Barletta Apparecchi Scientifici Srl
Avete perso qualche novità ?

Ecco tutti gli annunci delle novità fatti nei mesi passati !

Ottobre 2012
ZOOM
+
Chroma Thermal/Multi-Function Data Logger Chroma ha recentemente sviluppato una nuova serie di data logger comprendente modelli da 1 sino a 64 canali. Questi strumenti, oltre ad avere ingressi dedicati ai principali tipi di termocoppie, possono anche misurare tensioni sino a 480V e corrente sino a 3A. L'elevata precisione, principale caratteristica di questi apparecchi, è ottenuta con un'architettura d'ingresso parallela che prevede per ogni canale un proprio convertitore a 24 bit ed una compensazione del giunto freddo.
Questa particolare caratteristica evita anche il fenomeno di un aumento dell'intervallo di campionamento all'aumentare dei canali di acquisizione.
Un altro punto di forza è l'elevato valore di tensione d'isolamento tra i vari canali che raggiunge i 1000V in CC oppure 750V in CA. Oltre ad ingressi ed uscite digitali, la dotazione standard di questi data logger comprende l'interfaccia RS232 e la USB che fornisce anche l'alimentazione per i modelli a 1 e 8 canali. E' inoltre disponibile un'interfaccia LAN opzionale. Un software dedicato permette una completa analisi dei dati ed una loro elaborazione una volta acquisiti.


Ottobre 2012
ZOOM
+
Hipot Analyzer - Model 19056/19057 series Chroma ha ampliato la famiglia degli apparecchi per prove di sicurezza elettrica con l'introduzione dei nuovi Hipot Analyzer 19056 e 19057-12 e 20.
Il primo è un provarigidità in grado di raggiungere i 10kV in alternata con una corrente massima di 20mA, mentre i due modelli della serie 19057 raggiungono rispettivamente i 12 ed i 20kV in DC con correnti di 10 e 5mA. Questi ultimi hanno anche la possibilità di effettuare misure di isolamento con tensione massima di 5kV.
Oltre alla tradizionale precisione di impostazione e di misura dei parametri tensione e corrente, questi strumenti hanno diverse prestazioni innovative, come ad esempio la 'discharge level analysis' che permette analisi molto accurate sui fenomeni di flashover e di breakdown.
Progettando questi nuovi modelli Chroma ha posto una particolare attenzione alle funzioni di verifica del corretto collegamento tra lo strumento ed il campione in prova, tematiche di fondamentale importanza quando si eseguono test in sistemi automatici.
Gli Hipot Analyzer 19056 e 19057 si contraddistinguono inoltre per il grande display LCD, per una completa dotazione standard di interfacce RS232, USB, GPIB ed HANDLER., oltre che per la presenza di uscite alta tensione sia anteriormente che posteriormente.


Gennaio 2010
Alimentatori DC ad Alta Potenza

DC Power Supply 62000H
La famiglia 62000H comprende modelli in grado di erogare tensioni comprese tra i 30V ed i 1000V con correnti che possono raggiungere i 375A. I tagli di potenza disponibili sono di 5, 10 o 15 kW. Si possono raggiungere potenze sino a 150kW mettendo in parallelo più apparecchi. Questi alimentatori, oltre ad essere destinati ad usi generali, hanno particolari funzioni appositamente sviluppate per il settore automotive e fotovoltaico. Le impostazioni dei valori di corrente e di tensioni, così come le misure, sono effettuate con elevate precisioni. Oltre al controllo dello slew rate della tensione e della corrente, la serie 62000H è dotata di una sofisticata funzione programma che permette di definire contorni di forme d'onda, generare cadute di tensione e ripple, e comunque di riprodurre fedelmente variazioni di tensione di alimentazione.
Per quanto riguarda il campo automotive gli apparecchi possono essere utilizzati sia per test di veicoli elettrici od ibridi, sia anche per il test di componenti per verificarne la conformità con la normativa 16750-2.
Tutte queste funzionalità possono essere gestite da PC tramite un software appositamente sviluppato utilizzando una delle interfacce in dotazione: USB, RS232, IEEE488 ed Ethernet.
Numerose altre funzioni sono state sviluppate per rendere efficiente l'utilizzo di questi apparecchi che, grazie anche alla dotazione di un luminoso display, offrono una eccellente facilità d'uso.


Aprile 2009
Carichi Elettronici con Funzioni Innovative ed Alte Precisioni

DC Electronic Load 63600
La nuova serie 63600 si colloca al massimo livello tra i carichi elettronici presenti sul mercato. L'esperienza ventennale della Chroma nella progettazione di questi strumenti ha consentito di inserire nuove ed avanzate funzioni. E' ora possibile eseguire prove complete e altamente sofisticate su sorgenti in continua quali alimentatori, DC/DC converter, batterie e celle a combustibile. I carichi della serie 63600 si presentano con la tradizionale e collaudata struttura a moduli posizionabili in mainframe a 1, 2 e 5 posizioni. E' cosi possibile, utilizzando i moduli bicanale collegare alimentatori dotati di 10 uscite e con una potenza totale di 2 kW. Tutti i moduli possono essere utilizzati in parallelo sia in modalità statica sia dinamica. Le misure dei parametri elettrici sono molto precise grazie all'adozione di convertitori AD ad alta risoluzione ed alla disponibilità di più scale di misura.
Eccellente disponibilità di interfacce USB, GPIB, Ethernet ed ausiliarie.


Aprile 2009
Nuovi Alimentatori High Power Mono e Trifase in AC

AC Electronic Load 61610
Si tratta dei modelli da 12 e 18 kVA appartenenti alla famiglia 61610 e 61510. Un ulteriore modulo di potenza supplementare da 18kVA abbinabile ad entrambi i modelli porta la potenza disponibile a 90kVA. L'utilizzo in monofase permette di convogliare tutta la potenza disponibile su una fase.
Questi strumenti si pongono all'avanguardia per quanto riguarda test di alimentazione sui dispositivi più critici in un campo di frequenze compreso tra 15 e 1500 Hz. Il grande schermo LCD permette una facile gestione diretta dello strumento pur avendo a disposizione un set molto completo di interfacce : RS232, GPIB, USB ed Ethernet.


Giugno 2008
Carichi Elettronici ad Alte Prestazioni in AC e DC

AC Electronic Load 63800
I carichi elettronici Chroma della famiglia 63800 sono stati progettati per prove su componenti e sorgenti in alternata. I modelli disponibili vanno da 1800W a 4500W di potenza. Dotati di sofisticate ed innovative funzioni permettono di simulare carichi complessi in un campo di frequenza compreso tra 45 e 440Hz. Oltre ai modi operativi CC, CR e CP è disponibile la funzione Rectified Load in grado di supportare le funzioni RLC, CP e Inrush current. Si possono cosi definire valori di resistenze, induttanza e capacità per simulare le condizioni reali alle quali verrà sottoposta la sorgente durante il suo normale utilizzo. L'utente può impostare direttamente anche valori del fattore di potenza e di fattore di cresta. Un timer integrato permette misure di tempi di inserzione e disattivamento di ups, breakers, protezioni e fusibili.
Naturalmente questi carichi elettronici possiedono anche la sezione DC con caratteristiche decisamente interessanti dove è possibile operare in modalità CC, CR, CP, CV e Rectified.
Precisa e completa la sezione misura capace di rilevare un gran numero di parametri elettrici.
Interfacce GPIB e RS232 standard.


Maggio 2007
Nuovi Alimentatori Modulari in DC per prove di Burn-in

Alimentatore modulare 62000B
Gli alimentatori in DC 62000B rappresentano la soluzione ideale per le prove di durata. Grazie alla loro modularità è possibile personalizzare il sistema in base alla potenza e corrente richiesta.
Sono disponibili 5 differenti moduli con tensioni massime comprese tra 15V e 150V e con potenza di 1500W.
Due mainframe a 3 e 6 posizioni permettono di ottenere la configurazione desiderata. I moduli operano in parallelo e consentono di raggiungere quindi una potenza massima di 9kW. Potenze più elevate si possono raggiungere parallelando più mainframe ed utilizzando eventualmente un'unità di controllo e supervisione, denominata CSU, munita d'interfaccia Ethernet. In questo modo si possono raggiungere potenze di diverse decine di kilowatt e correnti di migliaia di ampere.
La tensione e la corrente di lavoro sono programmabili dal mainframe. E' disponibile la funzione Hot Swap ed è possibile operare in regime di ridondanza N+1 in modo da evitare lo spegnimento del sistema nel caso di guasto di un modulo. Ogni mainframe è dotato d'interfaccia CAN e di ingressi ed uscite digitali.


Novembre 2006
Nuovi Wattmetri Digitali

Digital Power Meter 66200
I wattmetri monofase Chroma 66201 e 66202 sono stati studiati particolarmente per quegli utilizzatori che devono effettuare misure critiche pur disponendo di un budget limitato. Grazie ad uno speciale algoritmo questi strumenti sono in grado di lavorare su segnali instabili e pulsanti e di effettuare misure di numerosi parametri elettrici tra i quali citiamo: tensione e corrente di picco, frequenza, fattore di cresta, fattore di potenza, potenza, reale, attiva, apparente, ed energia. Per quanto riguarda poi la misura della distorsione totale di tensione e corrente, essa è rilevata lasciando la possibilità all'utilizzatore di specificare l'ordine dell'armonica in un campo compreso tra 2 e 50. Grazie a questa funzione ed alla possibilità di misurare la potenza con un fondo scala minimo di 1,5W per la potenza e di 10mA per la corrente, i wattmetri della serie 66200 possono effettuare misure conformi alla normativa IEC62301. Un'altra interessante misura è quella della corrente di spunto: in questo caso è possibile, utilizzando i parametri trigger level, delay e time, delimitare nel tempo la parte di forma d'onda sulla quale effettuare la misura.
Il pannello frontale con quattro display, ciascuno con una risoluzione di cinque digit, permette di effettuare la scelta e la visualizzazione simultaneamente delle misure in maniera chiara ed efficiente.
La disponibilità delle interfaccie USB, GPIB ed ausiliaria, insieme con i software di gestione Softpanel in grado di eseguire anche misure di singole armoniche sino alla quarantesima, completano la ricca dotazione di questi strumenti.


Aprile 2005
Nuovi Alimentatori Programmabili in DC

Alimentatore programmabile 62000P
La serie 62000 comprende 12 strumenti con potenza da 600 a 5000 Watt. A seconda del modello, le tensioni possono raggiungere i 600V e le correnti i 120A. Tutti gli alimentatori lavorano in modalità potenza costante, permettendo così un uso ottimale in condizione di carico molto diverse.
Tra le prestazioni più interessanti da notare la funzione autosequence, che permette di creare 10 programmi, ciascuno costituito da 10 differenti valori di tensione, in modo da poter costruire forme d'onda complesse per verificare il funzionamento, al variare delle condizione di alimentazione, di convertitori DC/DC, motori DC, inverter e componenti.
L'impostazione dei parametri di uscita e le misure sono effettuate con grande accuratezza tramite convertitori a 16 bit.
Tutti gli alimentatori possono essere messi in serie o parallelo per aumentarne le prestazioni.
Insuperabile la dotazione d'interfaccie: RS232, USB, TTL, analogica con la IEE4888 opzionale.
E' disponibile inoltre un software di gestione Softpanel che consente anche di gestire prove secondo la normativa Automotive 16750-2.


Dicembre 2004
Nuovo Milliohmetro veloce e preciso

Milliohmetro 16502
Il nuovo milliohmetro Chroma mod. 16502 consente misure di resistenza con una precisione molto alta e a basso costo. La risoluzione massima è di 1 µΩ per il fondo scala di 20mΩ, ed è di 100Ω per il fondo scala di 2MΩ.
La corrente di misura DC può essere continua o impulsiva. Il tempo massimo di misura è di 65 millisecondi e ha incorporate le funzioni di pass/fail e di bin sorting: questo rende lo strumento molto adatto, oltre che all'uso di laboratorio, anche al controllo in produzione.
Numerose le funzioni di misura tra le quali mettiamo in evidenza la correzione di temperatura per ricalcolare il valore letto riferendolo ad un valore standard di temperatura, e la conversione di temperatura da utilizzare con avvolgimenti di motori e trasformatori.
Viene fornito con l'interfaccia RS232 standard, e la GPIB & handler opzionale.
Con il suo display grafico ad alta risoluzione e la sua grande facilità d'uso risulta uno strumento molto completo ed innovativo.


Giugno 2004
Ponti RCL Economici e Precisi

Ponte RCL 11021
L'eccellente rapporto qualità prezzo è la caratteristica di questi ponti RCL Chroma mod. 11021, forniti in due versioni con frequenza di prova sino a 1 KHz o 10KHz. La precisione raggiunge lo 0,1% ed i parametri misurati con circuito serie o parallelo sono : L, C, R, | Z |, Q, D, ESR, X, Ø. Due di questi parametri a piacere sono visualizzati sul display LCD. Buono anche il tempo di misura che nella modalità fast è di soli 70ms. Sono fornite standard le funzioni pass/fail e bin-sorting, mentre per quanto riguarda le interfacce è standard la RS232 e opzionale la GPIB & handler.


Gennaio 2004
Nuovo Calibratore Multifunzione Portatile

Calibratore Portatile M-141
Il calibratore M-141 rappresenta la risposta alla richiesta di strumenti precisi e portatili in grado di eseguire tarature e verifiche di strumenti in campo. L'apparecchio è in grado di erogare tensioni in AC e DC sino a 700V e correnti sino a 2A. Per quanto riguarda le resistenze sono a disposizione valori compresi tra 10Ω e 100MΩ con incremento decadico. La sezione temperatura rende poi disponibile la simulazione delle principali termocoppie.
L'interfaccia RS232 e la possibilità di utilizzare i software di calibrazione WinQbase e Caliber rendono lo strumento completo sotto ogni punto di vista.


Luglio 2003
Nuovi Alimentatori in AC Trifasi

AC Source 61700
Caratteristica dei nuovi alimentatori AC trifase serie 61700 della Chroma, i cui modelli hanno potenze totali comprese tra 1,5 e 12kVA, è di fornire tensioni d'uscita in continua e sinusoidali con frequenze variabili tra 15 e 1200 Hertz e con tasso di distorsione armonica molto contenuta. Tramite l'opzione 'list/pulse/harmonic' è possibile costruire una gran numero di forme d'onda e perturbazioni di rete. La programmazione delle tensioni può essere eseguita singolarmente per ogni fase oppure contemporaneamente per tutte e tre le fasi, con risoluzione di 0,1Volt e con valori compresi tra 0 e 300V, mentre per la continua il valore massimo d'uscita è di 424V. Tra le prestazioni più interessanti citiamo la possibilità di variare, a piacere dell'utilizzatore, gli angoli tra le fasi creando alimentazioni sbilanciate.
La serie 61700 permette di effettuare precise misure di parametri elettrici quali tensione, corrente, frequenza, potenza attiva, reattiva e apparente, fattore di potenza, corrente di spunto, corrente di picco ecc.
Le operazioni di impostazione e di lettura delle misura sono effettuate con l'ausilio di un tastiera, di un encoder e di un chiaro e luminoso display LCD.
Le interfacce fornite sono la RS232 e la GPIB.


Luglio 2003
Nuovo Calibratore Multifunzione M-140i

Calibratore M-140i
Questo nuovo calibratore è progettato per quegli utenti che necessitano di sorgenti standard di tensione e corrente in alternata e continua, e permette di far fronte a tutte le richieste di tarature con elevato grado di precisione e accuratezza. Le scale per le tensioni in alternata e continua sono 6 con il fondo scala inferiore di 20mV ed il superiore di 1000V, mentre le frequenze possono essere variate da 20 Hz a 100 kHz. Per quanto riguarda la corrente, il fondo scala inferiore è di 200 mA mentre il più elevato è di 20A con valori di frequenza impostabili sino ad un massimo di 10 kHz . L'M-140i permette anche la calibrazione nel campo temperature: è infatti possibile simulare un gran numero di termocoppie (R, S, B, J, T, E, K, N) in un campo da meno 250°C a più 1820°C. Il grande display e l'interfaccia standard RS232 rendono questo apparecchio ideale per l'uso sia in modalità manuale che automatica.


Gennaio 2003
Decade Resistiva ad Alta Precisione

Decade M-622
La nuova decade M-622 costruita utilizzando resistori ad altissima precisione e stabilità permette di impostare valori compresi tra 1Ω e 1,2MΩ, con una accuratezza massima dello 0,005% e con una risoluzione per la scala inferiore di 10 µΩ. Ideale per simulare sensori di temperatura Rtd tipo PT o NI permette di raggiungere precisioni sino a 0,02°C e di impostare la temperatura in gradi Celsius o Fahrenheit. La connessione può essere effettuata a 2, 3 o 4 fili. L'utilizzo della decade è particolarmente consigliato anche per la calibrazione di ohmetri.
Lo strumento può essere alimentato sia direttamente dalla rete, sia per mezzo delle batterie interne ricaricabili, permettendo così l'utilizzo anche in campo.
Le impostazioni dei dati può essere effettuata in locale utilizzando la tastiera ed il display LCD oppure in remoto utilizzando l'interfaccia RS232 con il software applicativo fornito.


Maggio 2002
Nuovi Ponti RCL di precisione

LCR Meter 11022
Chroma ha introdotto sul mercato dei nuovissimi ponti RCL per misure precise, affidabili e veloci su condensatori, induttori, trasformatori, filtri, avvolgimenti e resistori.
I modelli 11022 e 11025 dispongono di una sorgente di segnale di test con frequenza sino a 100kHz, permettono una tensione di prova programmabile sino ad 1 volt, danno la possibilità di impostare il valore dell'impedenza di uscita ed inoltre hanno un generatore interno di corrente in grado di erogare sino a 200mA. A differenza di altri ponti mantengono un'ottima risoluzione e precisione anche nei test di componenti a bassissimo valore di impedenza. Questi strumenti hanno diverse possibilità d'impiego: infatti per la eccellente velocità di misura ed per le varie interfacce disponibili possono essere utilizzati per collaudi automatici in linea, e allo stesso tempo le loro prestazioni sofisticate li rendono adatti anche per un uso di laboratorio.


Marzo 2002
Prove di Sicurezza

Ground Bond Tester
La società Chroma ha reso disponibile una nuova linea di strumenti dedicati agli ormai obbligatori test di sicurezza richiesti da numerose normative. Sono disponibili sofisticati prova-rigidità con tensioni di prova in AC e AC/ DC, prova-continuità, prova isolamento, ed apparecchi in grado di eseguire prove multiple come rigidità, isolamento, continuità e corrente di fuga. Tutti gli strumenti sono completi di funzioni avanzate. Una nutrita serie di opzioni permette di affrontare le più svariate problematiche.
Gli apparecchi sono adatti sia per usi di laboratorio sia per usi di produzione grazie alla possibilità di comando tramite interfacce RS232, IEEE488, PLC ed all'opzione scanner.


Giugno 2001
Calibratori Multifunzione

Calibratori Meatest
Nuova serie di Calibratori Multifunzione in grado di fornire un gran numero di grandezze elettriche con precisione ed ampio range. Ideali per tarare strumentazione di produzione e laboratorio.
Un software appositamente sviluppato consente l'automazione delle procedure di calibrazione, la stampa di rapporti e gestire il database degli strumenti.
Alcune tra le grandezze standard disponibili: tensione e corrente AC e DC, potenza monofase e trifase, energia, fattore di potenza, resistenza, capacità, frequenza, induttanza, ecc.
Possibilità di simulare termocoppie e termoresistenze.


Febbraio 2001
Analizzatore Multifunzione GP102

Analizzatore Multifunzione GP102
Da POWERTEK uno strumento estremamente particolare e sofisticato per misure sui trasformatori in ferrite, sulla risposta di sistemi ad anello chiuso ed altro...
Il GP102 è fornito di una sezione generatore di forme d'onda arbitrarie e da due canali di misura flottanti completamente indipendenti. Grazie alla sua struttura hardware multiprocessore ed ad un firmware particolarmente studiato questo strumento è in grado di eseguire, in un tempo relativamente breve, calcoli ed analisi su segnali critici di piccola ampiezza ed inquinati da forte rumore. Ideale non solo per misure su trasformatori in ferrite e per misure su sistemi ad anello chiuso, ma anche per l'utilizzo come misuratore di sfasamento, di guadagno e fase di amplificatori e filtri, ponte RCL, voltmetro vettoriale, ecc..


Gennaio 2001
Microhmetro DO5000: la scelta definitiva

Microhmetro DO5000
Da Cropico questo strumento che unisce a caratteristiche di grande interesse una precisione di misura dello 0,03%!
Le funzioni avanzate di cui è dotato lo rendono indispensabile per costruttori di cavi, motori, trasformatori, interruttori, fusibili, componenti automobilistici, ecc..
Tra le prestazioni più interessanti del DO5000 citiamo la possibilità di regolare la corrente di prova dal 10 al 100% del valore di scala. La risoluzione di lettura è di 30000 punti.
Possibilità di operare in automatico e manuale con funzione di compensazione della temperatura.
Per utilizzi in cui sia necessaria la velocità di misura la funzione "fast mode" abilita la lettura di 50 misure per secondo mentre la funzione "data logging" permette di memorizzare sino a 4000 letture nel buffer di memoria con elaborazione automatica dei risultati a fini statistici.