Barletta Apparecchi Scientifici Srl
Misure su :
Alimentatori, VRM, Convertitori DC/DC, PFC, Caricabatterie, Batterie, Celle a combustibile


Per effettuare misure su questo genere di apparecchiature possono essere utilizzati strumenti, come i generatori in alternata, per variare le condizioni di ingresso (tensione e frequenza), mentre i carichi elettronici variano le condizioni di uscita in modo da controllare il comportamento del dispositivo sotto prova. I generatori in alternata sono in grado di erogare tensioni molto precise in monofase e trifase con possibilità di variare la forma d'onda; la scelta del modello dipende dalla potenza richiesta dal carico (es. alimentatore sotto prova). La potenza rimane una caratteristica primaria del carico elettronico, ma sono importanti anche la corrente e la tensione massima che lo stesso deve sopportare. Per caratterizzare l'alimentatore sotto test può essere necessario collegare un wattmetro digitale all'ingresso in modo da rilevare grandezze fondamentali quali fattore di potenza, potenza, corrente di spunto e armoniche.
Per quanto riguarda le prove su batterie, generalmente è necessario misurare il tempo di scarica della batteria stessa in funzione della corrente erogata: i carichi elettronici della serie 6310 hanno un software specifico per questo tipo di misura.
Nel caso poi di processi produttivi si utilizzano sistemi di test in grado di eseguire collaudi funzionali completi.